giovedì 19 luglio 2018

Recensione Alla mercé di un dio crudele - Zankoku na kami ga shihai suru

Eccomi qui con la recensione di un'opera a cui tengo molto:


Al minuto 4:06 la parola che è stata tagliata per sbaglio è SUPERARE

È la prima volta che mi cimento nel montaggio video, che ne pensate? Chissà che in futuro ne faccia altri!

2 commenti:

  1. Iscritto al tua canale, video molto chiaro dal montaggio preciso e semplice.
    Moto Hagio è un'autrice che vorrei conoscere di più, in effetti. Certamente fa parte della storia del fumetto giapponese.
    Speriamo appunto che questa autrice possa avere richiamo anche da noi dopo che finalmente arriverà il Poema... Ma penso che prima di tale fumetto, come giustamente dici, penseranno a Il cuore di Thomas o La famiglia Poe.

    Non sono propriamente fan di questo genere fumettistico (anche per quanto riguarda il Poema: amo il lungometraggio; del fumetto son contento perché finalmente arriva in Italia un pezzo storico dei manga).
    Ma questa opera che recensisci potrebbe piacermi -al di là dello stile che resta sempre così anni '70- proprio per la componente psicologia (e ora sono incuriosito dallo stravolgimento che non hai voluto spoilerare).

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Complimenti per il video e la recensione. Mi piace molto anche la musica di sottofondo molto di atmosfera. Comunque ho scoperto da poco il tuo blog e mi piace anche in formato "classico". Questo manga mi incuriosisce molto, come del resto altre opere di queste autrici "storiche". Speriamo ci sia in futuro maggior spazio anche per loro...

    RispondiElimina